Visabit, partner tecnologico esclusivo e società facente parte dello stesso Gruppo di FinancialDelivery, è stata inserita tra da PwC, una delle principali società di consulenza strategica al mondo, tra le migliori startup Fintech del panorama italiano ed Europeo.

Nell’edizione 2020 dell’ “Italian Fintech Observatory”, Visabit è stata infatti inserita tra i migliori esempi nell’ambito del Regtech e delle soluzioni di Personal Data & ID Managament.

Il Report sul Fintech Italiano di PwC

La panoramica del Fintech italiano stilata per il terzo anno da PricewaterhouseCoopers Italia fornisce una mappa importante delle startup tecnologiche legate al mondo finanziario, da cui si osserva la numerosità di iniziative concentrate sui pagamenti, sul money management, sul capital market, sull’insurtech, sui prestiti, sull’asset management e sul crowdfunding: sono questi i segmenti con la maggior presenza delle imprese Fintech.

Tra le novità più interessanti ci sono le imprese del Regtech, destinate secondo lo studio a rapida crescita. Si tratta di imprese gateway per tutte le iniziative nell’ecosistema Fintech, in quanto si occupano di controllare e garantire la sicurezza di identificazione e contrattualizzazione per qualunque attività coinvolta nel settore.

Tra queste si osserva in posizione di rilievo Visabit, a testimonianza del fatto che ha ormai acquisito buona notorietà nel mondo Fintech italiano e anche all’estero. Le soluzioni di onboarding e Know Your Client (KYC) – come quelle offerte da Visabit – sono infatti considerate come quelle a più elevato potenziale di crescita, a causa della sempre maggiore esigenza di un riconoscimento sicuro del cliente data la crescente possibilità di attività fraudolente sul Web.

The Italian Fintech Landscape. | Fonte: “Italian FinTech Observatory 2020”, PwC

Secondo il report infatti “le Fintech che offrono servizi focalizzati sull’onboarding, possono aiutare [le banche orientate ai clienti retail], rendendo possibile un’esperienza eccellente in una fase così delicata per l’acquisizione clienti. Le società regtech del segmento Personal Data & ID Management, come Visabit, sono particolarmente adatte a svolgere questo ruolo.[1]

 

[1] Italian FinTech Observatory 2020″, PwC: https://www.pwc.com/it/it/industries/fintech/docs/PwC-FinTech-2020.pdf